G20: Schaeuble, no nuovi stimoli fiscali

Per crescita servono riforme strutturali

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Shaeuble, dice 'no' ad un piano di stimoli fiscali da parte del G20, sottolineando che occorre concentrarsi "sulle riforme strutturali" per rafforzare la crescita. "Parlare di ulteriori stimoli non fa altro che distrarre dal vero compito" dei Paesi, ha detto Schaeuble a Shanghai alla vigilia del G20, riferisce Bloomberg. La Germania "non è d'accordo circa un pacchetto di stimoli fiscali al G20, come altri sostengono nel caso in sui si dovessero materializzare prospettive di rischi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA