Migranti:Grecia non sarà magazzino anime

'Atti unilaterali inaccettabili. Non saremo Libano d'Europa'

(ANSA) - BRUXELLES, 25 FEB - "La Grecia non accetterà azioni unilaterali. Anche noi possiamo farle. Non accetteremo di diventare il Libano d'Europa e di diventare un magazzino di anime, anche se questo comporta un aumento di fondi", così il viceministro per l'Immigrazione greco Ioannis Mouzalas al suo arrivo al consiglio Interni Ue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA