Ragazza salvata da cuore 'magnetico'

All'ospedale Bambino Gesu', dopo 4 giorni riceve un organo umano

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Un nuovo cuore artificiale magnetico è stato impiantato con successo per la prima volta al mondo in un paziente pediatrico, una ragazza di 16 anni che rischiava la morte improvvisa in attesa di un organo compatibile.
    L'operazione è stata eseguita all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. L'intervento è stato eseguito come soluzione ponte (cioè in attesa di un cuore per il trapianto) il 7 gennaio scorso su una ragazza di 16 anni che soffriva di miocardiopatia dilatativa severa. Dopo 4 giorni si è reso disponibile un cuore compatibile e la paziente è stata trapiantata l'11 gennaio. Il nuovo dispositivo meccanico si chiama Heart Mate 3.
    Impedisce l'attrito delle parti meccaniche tra di loro, prevenendo così l'usura del dispositivo. L'Ospedale ha realizzato il primo impianto di cuore artificiale nel 2002. Da allora sono stati impiantati oltre 60 cuori artificiali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA