Mattarella, su Moro ancora zone d'ombre

Trauma che incise profondamente sulla vicenda nazionale

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Moro venne barbaramente ucciso, così come gli uomini della sua scorta, da terroristi assassini. Una delle ferite più dolorose e laceranti della storia repubblicana, sulla quale e' ancora necessario diradare zone d'ombra. Quel trauma incise profondamente sulla vicenda nazionale, cambiandone il corso stesso". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio all'iniziativa "Il contributo di Aldo Moro all'integrazione europea".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA