Amb.Libia, spero buone notizie ostaggi

Pres. Camera Commercio,'passato molto tempo,non come altri casi'

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Spero in un prossimo futuro di avere ottime notizie sui quattro tecnici" della Bonatti rapiti in Libia nel luglio dello scorso anno. Lo afferma l'ambasciatore libico in Italia, Ahmed Safar: "C'è molta collaborazione tra la parte italiana, l'Unità di crisi, e le autorità libiche per salvaguardare l'incolumità dei quattro". Il presidente della Camera di Commercio italo-libica, GianFranco Damiano, dal canto suo sottolinea che "è passato molto tempo. In altri casi la soluzione è arrivata in tempi più brevi". I dipendenti della Bonatti Gino Pollicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla sono stati rapiti il 19 luglio mentre rientravano dalla Tunisia nella zona di Mellitah, a 60 chilometri da Tripoli, nei pressi del compound della Mellitah Oil Gas Company.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA