papà Meriem, non ha telefonato in Italia

'Nessun contatto da quando sparita, non ho altri parenti qui'

(ANSA) - PADOVA, 22 FEB - Il papà di Meriem, la 19enne marocchina che partita dall'Italia risulterebbe arruolata nell' Isis in Siria, sostiene che la figlia "non ha mai telefonato recentemente, come è stato scritto dai media", per dire che vorrebbe tornare a casa. "Non c'è stato alcun contatto con lei da quando è sparita, nel luglio scorso - dice Redouane Rehaily all'ANSA - e non può aver chiamato un mio parente, perchè non ho nessun parente in Italia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA