Consiglio Stato: sfida è cambiamento

Neo presidente Pajno, decisiva la riforma del codice appalti

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - "Occorre restituire la giustizia amministrativa alla comprensione dei cittadini e al rapporto con le altre Istituzioni", "una giustizia che, pur con le sue reali difficoltà, s'impegna a far fronte alle sfide di cambiamento che i tempi impongono, come emerge dalle riforme in atto". E' l'appello del neo presidente del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno, insediatosi oggi in occasione della presentazione della Relazione sull'attività della Giustizia amministrativa, in una cerimonia a Palazzo Spada alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nel percorso di riforme in atto, ha sottolineato inoltre, "la semplificazione del codice degli appalti rappresenta un momento decisivo". "Le grandi questioni che agitano il diritto amministrativo - ha aggiunto - si collocano in un contesto di cambiamento che, sotto diversi aspetti, investe oggi il Paese e la società, e si concretizzano in una duplice crisi del sistema pubblico: quella della legislazione e quella dell'amministrazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA