Allegri, il mio futuro è alla Juve

Il tecnico, all'andata il Napoli vinse per due nostri errori

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Juventus-Napoli "è una partita da tripla, ma non sarà decisiva: determinanti per lo scudetto saranno le 13 gare successive e alla fine vincerà chi sbaglierà meno". Così Massimiliano Allegri alla vigilia dello scontro al vertice. "Sarà una gara completamente diversa rispetto all'andata - prosegue il tecnico bianconero - Senza nulla togliere ai meriti del Napoli, vinse per due nostri errori gratuiti e alla fine potevamo pareggiare".
    Allegri torna poi sulle voci di mercato che per la prossima stagione lo vorrebbero al Chelsea. "Il mio futuro è alla Juve - assicura - Qui sto bene, non c'è niente di vero in quello che si dice o che è stato scritto. Non devo smentire una cosa non vera e mi piacerebbe chiudere l'argomento perché non ha senso parlare di niente. Ma la cosa non è destabilizzante: siamo professionisti e ci siamo abituati".
    Infine, sul rivale Maurizio Sarri: "Sta facendo cose straordinarie. Quando è arrivato a Napoli, l'hanno massacrato: nessuno si aspettava che facesse le cose in cui è riuscito".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA