Partiti: Guerini, serve nuova legge

Le sanzioni dei grillini a dissidenti sfiorano il ridicolo

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - "Le sanzioni pecuniarie per chi dissente, proposte nel M5s, oltre a sfiorare il ridicolo credo che confermino l'ineludibile esigenza di procedere senza indugi a discutere e approvare una nuova legge sui partiti in attuazione dell'art. 49 della Costituzione". Così il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini, contattato per telefono, sostiene che sia "il momento di imprimere una accelerazione e affrontare una discussione che è bene non continuare a rimandare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA