Icone femminismo, ragazze votate Hillary

Nyt, Clinton e' vera rivoluzione

NEW YORK - Madeleine Albright e Gloria Steinem, due icone del femminismo, criticano le donne e le ragazze che non appoggiano la candidatura di Hillary Clinton, preferendole quella di Bernie Sanders. Lo riporta il New York Times. Albright, la prima donna segretario di Stato americano, mette in evidenza l'importanza di eleggere la prima donna presidente. E rifacendosi al termine 'rivoluzione' di cui parla Sanders afferma: la prima donna commander in chief sarebbe una vera rivoluzione. ''Noi possiamo raccontare la nostra storia, e molte giovani penserebbero che ormai e' fatta. Ma non e' fatta. C'e' un posto speciale all'inferno per le donne che non si aiutano l'una con l'altra'' afferma Albright.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA