Duemila persone a fiaccolata per Giulio

Sindaco, sua morte non sia vana, vogliamo capire

(ANSA) - FIUMICELLO (UDINE), 7 FEB - Circa duemila persone hanno partecipato stasera, a Fiumicello, alla fiaccolata in memoria di Giulio Regeni. Il lungo corteo sotto una intensa pioggia è partito dal Municipio ed ha raggiunto il centro polifunzionale. Centro frequentato anche da Giulio. "Un filo ci unisce e manifesta la nostra forza, la nostra volontà. Giulio - ha detto il sindaco di Fiumicello Ennio Scridel - era cittadino mitteleuropeo, pretendeva e difendeva equità. La sua morte non sia vana. Ma noi vogliamo capire". "Grazie Giulio - ha osservato il parroco don Luigi Fontanot - per questo dono della tua vita e grazie per il gravoso e doveroso impegno che ci lasci, noi cercheremo di assolverlo al meglio, ma sappi che continueremo a chiedere il tuo aiuto". "Come uomo di fede, che nei diversi incontri e colloqui che abbiamo avuto so che tu hai condiviso - ha proseguito rivolgendosi col pensiero a Giulio - devo dire grazie a Dio, Jhavé Padre, Allah o come vogliamo chiamarlo, grazie a Dio per averci dato Giulio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA