Claudia Cardinale tra cinema e tv

Dal 6/2 in sala con Ultima fermata, a marzo sul set per Mediaset

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - "E' incredibile. Ho 77 anni, 154 film e continuano a propormi storie". Ride, con la sua voce inconfondibile, Claudia Cardinale, dal 6/2 al cinema con Ultima fermata, film di Giambattista Assanti ispirato alla storia della tratta ora chiusa della ferrovia Avellino-Rocchetta S. Antonio.
    "Oggi amo mettermi alla prova - spiega - con i nuovi talenti e anche con la tv: sarò una parrucchiera nella fiction Il bello delle donne", sul set per Mediaset.
    Musa per tutti i grandi da Visconti a Comencini, ma anche ambasciatrice Unesco, mette in guardia sui drammi del femminicidio e dei migranti in fuga. "Dare fuoco a una donna incinta: non lo capisco, non lo accetto - denuncia - Tra uomo e donna ci deve essere un rapporto paritario, come sono possibili tali tragedie? E quel bambino, morto sulla spiaggia? Noi italiani dimentichiamo che per secoli siamo stati emigrati nel mondo. L'Europa deve rispondere come un'unica nazione, aprire le frontiere. Le unioni civili? Ho tanti amici gay, sono assolutamente favorevole".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA