Strangolato in scena, si è aggravato

I danni cerebrali sarebbero irreversibili

(ANSA) - PISA, 2 FEB - Le condizioni di Raphael Schumacher, l'attore lombardo di 27 anni ricoverato in coma dalla notte di sabato dopo essere rimasto strangolato in scena mentre raffigurava un'impiccagione al teatro Lux di Pisa, si sono ulteriormente aggravate. Lo ha reso noto stamani l'Azienda ospedaliero universitaria pisana annunciando che nelle prossime ore il reparto di rianimazione diffonderà un altro aggiornamento. Secondo quanto si apprende da fonti ospedaliere, i danni cerebrali riportati sono irreversibili e il paziente non ha risposto positivamente alle terapie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA