Tav, 'frasi De Luca non idonee istigare'

Depositata sentenza motivazioni assoluzione scrittore

(ANSA) - TORINO, 18 GEN - Le frasi di Erri De Luca non erano "idonee a istigare attualmente e concretamente qualcuno" a commettere reati contro il cantiere del Tav in Valle di Susa.
    Per questa ragione il giudice Immacolata Iadeluca, del tribunale di Torino, ha assolto lo scrittore dall'accusa di istigazione a delinquere. Le motivazioni sono state depositate oggi.
    Lo scrittore era stato processato per avere detto, durante un paio di interviste, che era giusto "sabotare" i lavori per il Tav.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA