Tra Gotico e Rinascenza, ecco i Vivarini

La famiglia di celebrati pittori dal 20/2 a Conegliano

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - E' la prima grande mostra incentrata sulla straordinaria produzione quattrocentesca dei Vivarini quella che si svolgerà a Conegliano (Treviso) dal 20 febbraio al 5 giugno negli spazi di Palazzo Sarcinelli. Esposte le opere più significative realizzate dalla famiglia di pittori muranesi che, nel panorama dell'arte veneziana del XV secolo, giunse a contendere il primato alla celeberrima bottega dei Bellini.
    L'esposizione, che si intitola 'I Vivarini. Lo splendore della pittura tra Gotico e Rinascimento', è stata promossa dal comune di Conegliano e da Civita Tre Venezie e costituisce il terzo appuntamento del ciclo progettato da Giandomenico Romanelli per Palazzo Sarcinelli dopo le rassegne rispettivamente dedicate al '500 inquieto e ai capolavori dei Carpaccio. La mostra vuole colmare una lacuna critica sulla famiglia di artisti attiva per circa 70 anni sulla laguna (e in Istria, Dalmazia, Marche, giù fino alla Puglia), in grado di fondere lo splendore gotico con tocchi di incredibile modernità.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA