Papa in Sinagoga, scatta la 'zona rossa'

Centinaia di uomini, metal detector e massimo livello sicurezza

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - In funzione già da stasera il piano sicurezza per la visita del papa in Sinagoga a Roma domani, le misure decise dalla questura andranno progressivamente a regime nelle prossime ore. Circa 800 gli uomini impiegati, zona rossa al Portico d'Ottavia - il quartiere ebraico - e intorno al Tempio Maggiore. Bonifiche anche sotterranee dell'area e controlli con il metal detector ai varchi presidiati dalle forze dell'ordine per il migliaio di invitati previsti. Solo all' ultimo sarà deciso il percorso dell'auto di Francesco. Un elicottero della polizia sorveglierà l'intera area dall'alto. In campo anche il servizio di sicurezza interno della comunità ebraica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA