Mihajlovic: Ultime spiagge? Andrò a mare

'Rapporto con Berlusconi non è cambiato, rispetta il mio lavoro'

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - "Ho visto così tante ultime spiagge che in vacanza non andrò più al mare, ma in montagna". Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan, sorride di fronte alla prospettiva di giocarsi la partita della vita domani sera contro la Fiorentina. "L'importante è che io sono sereno - ha aggiunto l'allenatore dei rossoneri -. Ho detto ai ragazzi di tapparsi le orecchie e giocare, come faccio io. Sembra una situazione complicata, ma è sempre un gioco, e sei pagato bene".
    Mihajlovic ha spiegato che, con Silvio Berlusconi, "il rapporto è sempre lo stesso, non è cambiato nulla. Sento il presidente almeno una volta a settimana. Con me è sempre affettuoso, gentile e rispettoso del mio lavoro - ha raccontato -. Anche lui usa la tattica di Margaret Thatcher, di non leggere la rassegna stampa, perché non ci sono scritte cose positive. Ho le spalle larghe, so che ogni partita è un'ultima spiaggia, era così a Roma, contro il Carpi, sarà così domani contro la Fiorentina e poi contro l'Empoli".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA