Iran libera quattro cittadini americani

Tra loro anche Jason Rezaeian del Washington Post

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - L'Iran ha liberato "quattro cittadini statunitensi, incluso Jason Rezaeian", il capo dell'ufficio di Teheran del Washington Post. Lo riferisce l'agenzia semi-ufficiale Fars. Gli altri sarebbero Saeed Abedin, un pastore cristiano, Amir Hekmati, un ex marine, e Siamak Namazi.
    un imprenditore. Tutti e quattro hanno la doppia nazionalità.
    Jason Rezaian, 40 anni, era stato arrestato dalle autorità iraniane il 22 luglio del 2014 assieme alla moglie Yeganeh Salehi, anche lei giornalista. Ma mentre la donna fu rilasciata dopo qualche mese, Rezaian e' rimasto per oltre 500 giorni dietro le sbarre della prigione di 'Evin', carcere famoso perché ospita prigionieri politici e intellettuali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA