Unicef, 16enne morto di fame a Madaya

Arrivati aiuti nella città assediata, 'i bambini stanno male'

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Un ragazzo di 16 anni è morto di fame a Madaya, la città siriana assediata da mesi dove la popolazione vive in condizioni drammatiche. La notizia della morte del giovane arriva dall'Unicef, i cui operatori sono riusciti in queste ore a entrare nella città per portare aiuti di prima necessità. Il ragazzo "era gravemente denutrito", ha spiegato l'Unicef ai media internazionali lanciando l'allarme sulle gravi condizioni dei bambini di Madaya.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA