Migranti: Alfano, no abrogazione reato

'In questo momento trasmetterebbe messaggio negativo'

(ANSA) - ROMA, 8 GEN - L'abrogazione del reato di immigrazione clandestina trasmetterebbe all'opinione pubblica un "messaggio negativo" per "la percezione di sicurezza in un momento particolarissimo per l'Italia e l'Europa". Così il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che ricorda come già, nella seduta del Consiglio dei Ministri del 13 novembre scorso chiese ed ottenne di non depenalizzare il reato. "Niente di ideologico, dunque - aggiunge - ma una semplice valutazione di opportunità politica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA