Alberto Giacometti, ricercando l'uomo

11/1 ricorrono 50 anni dalla morte del grande scultore svizzero

(ANSA) - ROMA, 6 GEN - Cinquant'anni fa, l'11 gennaio 1966, si spegneva a Coira Alberto Giacometti, tra gli indiscussi protagonisti dell'arte del '900. Celebrato in vita per la sua ricerca sulla condizione esistenziale dell'uomo, sempre espressa nella sua inconfondibile cifra stilistica, il grande scultore svizzero ha visto aumentare anche dopo la morte la propria fama, toccando i vertici delle quotazioni d'asta e divenendo il centro di importanti esposizioni allestite negli ultimi anni in tutta Europa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA