Mafia Roma:giudice Tar,quadro disgustoso

Pubblicati dati sensibili,potevano venire solo da miei ambienti

(ANSA) - ROMA, 7 DIC - "Mai avrei potuto immaginare uno scenario di portata così disgustosa". Lo dice all'ANSA Linda Sandulli, il giudice del Tar del Lazio contro cui si mobilito' Salvatore Buzzi. Sandulli sostiene che su lei furono pubblicati dati "riservati" che potevano venire solo "dal sistema della giustizia amministrativa: qualcuno ha cercato di farmela pagare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA