Gay: Marino, pronto a nuove trascrizioni

Sindaco Roma, "se ci saranno richieste le faremo"

(ANSA) - ROMA, 1 NOV - "Se ci saranno nuove richieste, faremo altre trascrizioni" di matrimoni omosessuali contratti all'estero. Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino spiegando che "anche sulla base della carta dei diritti dell'Ue è proibito discriminare l'omosessualità. Non vedo per quale motivo l'Italia non dovrebbe rispettare quei principi che l'Italia ha voluto e ha sancito". Intanto il Codacons ha annunciato un esposto contro il prefetto di Roma che ha invitato ad annullare le trascrizioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA