Facebook rinuncia a piani pubblicità su WhatsApp

Retromarcia su iniziativa che subito aveva sollevato polemiche

Facebook fa un passo indietro e accantona i suoi piani per la vendita di pubblicità su WhatsApp. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali WhatsApp negli ultimi mesi ha smantellato il gruppo creato al suo interno per trovare la migliori modalità per integrare la pubblicità nei suoi servizi.

Per Facebook si tratta di una retromarcia importante su un piano che fin dall'inizio aveva sollevato molte critiche e spinto i creatori del servizio di messaggistica a dimettersi. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie