Huawei, Usa presseranno Alleati a Praga

Incontro su sicurezza reti 5G a inizio maggio tra 30 Paesi

Gli Stati Uniti faranno nuovamente pressione sugli Alleati per escludere Huawei dal 5G in un incontro che si terrà a Praga il 2 e 3 maggio fra una trentina di Paesi, e che è dedicato a trovare un accordo sui principi di sicurezza per le nuove reti di telecomunicazione. Lo scrive l'agenzia Reuters sul suo sito, citando documenti e persone informate sulla situazione.

In occasione del meeting, si legge, la Casa Bianca spingerà per l'adozione di misure di sicurezza e politiche condivise che rendano più difficile per Huawei dominare il mercato del 5G. La proposta statunitense chiama i governi e gli operatori a considerare il contesto giuridico del Paese dei fornitori, l'eventuale supporto statale ricevuto da queste aziende, la trasparenza societaria e l'affidabilità delle apparecchiature.  Nel documento Huawei non è nominata direttamente.

Stando a un funzionario americano, l'incontro di Praga segna un cambiamento strategico nel modo in cui il governo Usa intende fare pressione sui Paesi alleati per far fuori, dallo sviluppo delle reti 5G, Huawei e altre aziende che secondo Washington costituiscono un rischio per la sicurezza nazionale. Il funzionario ha descritto l'approccio come "più morbido".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA