Apple: Goldman la paragona a Nokia, verso nuovo taglio stime

'Possibile ulteriore revisione per intero 2019'

Apple potrebbe essere costretta a rivedere al ribasso le stime per l'intero 2019. Lo prevede Goldman Sachs, che paragona Cupertino all'ex colosso dei cellulari Nokia. Mentre il colosso co-fondato da Steve Jobs Apple crolla in Borsa. All'avvio delle contrattazioni a Wall Street i titoli di Cupertino arrivano a perdere l'8,77%.

''Vediamo il potenziale per una ulteriore revisione delle stime per l'anno fiscale 2019'' spiega Goldman, precisando che un ulteriore taglio dipenderà dall'andamento della domanda in Cina agli inizi dell'anno. ''Abbiamo messo in guardia sulla domanda cinese dalla fine di settembre e il taglio di Apple conferma'' l'avvertimento: ''non ci attendiamo che la situazione migliorerà in marzo e restiamo cauti'' aggiunge Goldman.

Apple come Nokia - osserva Goldman - dipende dalla decisione dei consumatori di acquistare gli ultimi modelli dei dispositivi a disposizione: più l'economia rallenta, più la velocità dei consumatori di aggiornare i loro dispositivi rallenta. Per Apple la velocità con cui i consumatori cambiano i loro dispositivi è sensibile agli eventi macroeconomici ora che la società si avvicina al livello massimo di penetrazione dell'iPhone.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA