Arriva in Italia Google Pay, sfida a Apple

Supportato da banche, smartphone diventa portafoglio

Google sfida Apple anche in Italia, arriva oggi nel nostro paese Google Pay, servizio già presente in 20 paesi del mondo che trasforma smartphone e smartwatch in un vero e proprio portafoglio. E' sufficiente - spiega Google - scaricare l'app Google Pay e aggiungere una carta di credito, di debito o prepagata (Maestro, MasterCard, Visa) emessa da una qualsiasi delle banche supportate. Ci sono Banca Mediolanum, Boon, HYPE, Nexi, N26, Revolut, Widiba "a cui si aggiungeranno nei prossimi mesi anche Iccrea Banca e Poste Italiane.

Gli utenti possono attivarlo anche nell'app di mobile banking della propria banca". Il servizio fa gestire le credito/debito direttamente nell'account Google, consentendo di pagare "in sicurezza" su app, siti e negozi che supportano i pagamenti contactless. "I dati della carta di credito non vengono memorizzati sul dispositivo tantomeno all'interno dei sistemi del rivenditore - spiega Google -. Quando l'utente effettua un pagamento le transazioni si svolgono usando un numero di carta virtuale, il numero di carta reale resta protetto".
    
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA