Amazon potrebbe vendere farmaci

Cnbc, decisione entro fine novembre

ROMA - Amazon a tutto campo. Dopo il cibo fresco potrebbe vendere online anche i farmaci. Lo riporta la testata Cnbc, sottolineando che l'azienda guidata da Jeff Bezos dovrebbe decidere entro fine novembre. Il mercato negli Usa, e non solo, fa gola e muove centinaia di miliardi di dollari. Ma è anche un mercato delicato. C'è una stretta regolamentazione e il grande problema dei falsi venduti online.

Lo scorso anno, secondo la testata americana, Amazon ha collaborato con dozzine di consulenti del mondo della farmacia per capire la strategia ideale. E, dicono le indiscrezioni, si sarebbe messa sul mercato anche a cercare un manager che regga la divisione. Non è chiaro però, al momento, se Amazon venderà medicine con una apposita sezione sulla piattaforma oppure diventerà un intermediario delle aziende farmaceutiche. E chissà se in futuro, combinando le sue peculiarità, il colosso di Seattle potrà catapultare direttamente con un drone un farmaco direttamente alle persone malate o che hanno fatto richiesta, con difficoltà a muoversi da casa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA