Uber verso cambi al vertice, nel mirino il fondatore

Spunta ipotesi aspettativa per l'Ad Travis Kalanick

ROMA - Cambi al vertice in vista per Uber. Il consiglio di amministrazione della società si e' riunito per valutare le raccomandazioni dell'indagine condotta dall'ex ministro della Giustizia, Eric Holder. 

In una riunione durata piu' di sei ore sono state approvate una serie di novita' e si e' valutata anche la possibilita' di un'aspettativa per l'amministratore delegato Travis Kalanick. Uber sta anche valutando di far entrare nel consiglio di amministrazione Wang Ling Martello, vice presidente esecutivo di Nestle'.

Lascia invece Emil Michael, uno dei più stretti collaboratori di Kalanick. Lo riporta la Cnbc, citando una email interna. 

L'uscita di Michael rischia di complicare una possibile aspettativa di Kalanick. L'amministratore delegato ha offerto al cda una sua possibile uscita temporanea, ma il board non si è espresso lasciando a Kalanick la decisione finale. Le tensioni al vertice arrivano in un momento cruciale per Uber, valutata 68 miliardi di dollari, in grado finora di raccogliere fondi a piacimento fra gli investitori e di penetrare in molti mercati nonostante la forte opposizione. Una serie di scandali rischia però di mettere in pericolo il raggiungimento dei suoi obiettivi piu' ambiziosi, inclusa un'eventuale initial public offering.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA