Samsung, 2016 sarà duro per vendite tech

Pesano rallentamento della domanda e aumento della concorrenza

Dopo Apple, che vede rallentare la domanda di iPhone e per il trimestre in corso prevede il primo calo dei ricavi in oltre un decennio, anche Samsung avverte: il 2016 sarà un anno duro per le vendite di dispositivi tecnologici, colpite da "un rallentamento della domanda e l'intensificarsi della concorrenza", che renderanno "difficile mantenere i profitti al livello del 2016".

Il colosso sudcoreano ha chiuso il quarto trimestre con ricavi per 53.500 miliardi di won (40,5 miliardi di euro), in aumento dell'1,1% su base annua. L'utile operativo si è attestato a 6.100 miliardi di won (4,6 miliardi di euro), pari a un incremento del 16% su base annua, ma in calo rispetto ai 7.400 miliardi di won del trimestre precedente.

Nella divisione 'mobile' la compagnia ha riportato un utile operativo di 2.230 miliardi di won (1,7 miliardi di euro), in flessione del 7% sul trimestre precedente. Il calo, spiega Samsung, è dovuto a una maggiore incidenza degli smartphone di fascia media e bassa nel totale delle vendite, che in termini di volumi hanno registrato un "lieve decremento" sempre su base trimestrale. Per il 2016 la compagnia si attende una "crescita a cifra singola" sia nella categoria smartphone, sia in quella tablet. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA