Google, 1 mld a Apple per stare su iPhone

Bloomberg, cifra pagata nel 2014

Nel 2014 Google avrebbe pagato alla rivale Apple 1 miliardo di dollari per far risultare il suo motore di ricerca predefinito su iPhone e iPad. Lo rende noto Bloomberg, sulla base di informazioni emerse durante il processo per violazione di brevetti che vede contrapporsi l'azienda di Mountain View e Oracle. La notizia che ci fosse un accordo tra Google e Apple per il motore di ricerca non è nuova, ma è la prima volta che emergono dettagli così precisi. L'investimento dell'azienda di Google non è da poco, ma è giustificato soprattutto dai ricavi derivanti dalla pubblicità.

Secondo un'analisi di Goldman Sachs dello scorso anno, Big G nel 2014 ha raccolto circa 11,8 miliardi di dollari per gli annunci sui dispositivi mobili, ben il 75% proveniente da iPhone e iPad.

Nel 2014, Yahoo! stava pressando Apple per diventare il motore di ricerca predefinito su iPhone e iPad, ma Google evidentemente si è mossa tempestivamente facendo un'offerta migliore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA