Microsoft, giù il numero delle impiegate

Calo causato da ristrutturazione comparto dispositivi mobili

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - Il numero di lavoratrici in Microsoft è sceso al 26,8% del totale, rispetto al 29% di un anno fa. Lo rende noto la casa di Redmond nel suo ultimo report sulla diversità. Il calo, spiega la compagnia, è dovuto alla ristrutturazione del comparto dispositivi mobili, che ha visto una riduzione della forza lavoro negli stabilimenti fuori dagli Usa in cui si produce hardware e dove è più alta l'occupazione femminile. La società questa estate ha annunciato il licenziamento di 7.800 dipendenti.
    "Non siamo soddisfatti di dove siamo oggi nella forza lavoro femminile e siamo impegnati a fare tutto il possibile per migliorare questi numeri", ha detto la responsabile di Microsoft per la diversità, Gwen Houston, sul blog della società.
    La percentuale di donne in ruoli di leadership è salita al 27,2%, la cifra più alta mai registrata, evidenzia Microsoft.
    Nel cda, composto da 11 membri, le donne sono tre, mentre due membri appartengono a minoranze etniche. Il numero di vicepresidenti afroamericani è più che raddoppiato, passando dall'1,3 al 2,9% del totale. Aggiungendo gli ispanici, i vicepresidenti di minoranze etniche sono saliti dal 4,5 al 6,4%.
    Microsoft è solo una delle aziende hi-tech a pubblicare, negli ultimi anni, report sulla diversità di genere ed etnia nella forza lavoro. Rapporti analoghi vengono diffusi anche da Apple, Google, Yahoo, Facebook, Twitter, LinkedIn, Amazon, eBay, Intel e Hp. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA