Google si allea con Elon Musk per web dallo Spazio

Attraverso satelliti, obiettivo finale collegamenti su Marte

Google sarebbe interessata a investire un miliardo di dollari in SpaceX, la società di Elon Musk che si occupa di trasporti spaziali, per la diffusione di Internet dallo spazio attraverso un sistema di satelliti. Il progetto è stato anticipato a novembre dal vulcanico miliardario presidente anche di Tesla non nuovo a imprese stravaganti, e confermato in una intervista a Bloomberg. Obiettivo a lungo termine, sarebbe anche la futura connessione al web di Marte.

L'impresa costerebbe 10 miliardi di dollari; servirebbero a lanciare centinaia di satelliti in un'orbita di circa 1200 chilometri dalla Terra, molto più bassa rispetto a quella 'geostazionaria' di oltre 30mila chilometri, nella quale si trovano i tradizionali satelliti per le tlc.

"Il nostro obiettivo - spiega Elon Musk - è quello di creare un sistema di comunicazione globale più grande di tutto quello di cui si è parlato fino ad oggi". L'idea di portare il web nel mondo fa gola anche a colossi come Facebook che pensa ad un suo sistema di droni, ma anche a imprenditori rodati come Richard Branson che ha stretto un accordo con specialisti del settore come Qualcomm. La stessa Google, per altro, ha lanciato un anno e mezzo fa il Project Loon, cioè palloni aerostatici che portano la connessione in paesi meno coperti. Nel frattempo l'azienda ha acquistato anche la compagnia di droni Titan Aerospace.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA