Google, alleanza contro le app malevole

Partnership con tre aziende per proteggere i dispositivi Android

Google scende in campo contro le applicazioni che mettono a rischio i 2,5 miliardi di dispositivi con sistema operativo Android attivi nel mondo. Il colosso californiano annuncia la "App Defense Alliance", un'alleanza che la vede al lavoro insieme a tre società di sicurezza informatica per riuscire a identificare le app dannose - create allo scopo di infettare smartphone e tablet - prima che siamo messe a disposizione degli utenti.

L'obiettivo principale è garantire la sicurezza del Play Store, cioè del negozio di applicazioni di Google, "scovando le app potenzialmente dannose in modo rapido per impedire che siano pubblicate", spiega in un post Dave Kleidermacher, vicepresidente responsabile della sicurezza e della privacy su Android. Per farlo, Google integrerà il proprio sistema di rilevamento con quello delle società partner, che sono Eset, Lookout e Zimperium.

"La condivisione delle conoscenze e la collaborazione industriale sono aspetti importanti per proteggere il mondo dagli attacchi", scrive Kleidermacher. "Crediamo che lavorare insieme sia il modo migliore per battere i malintenzionati".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA