Francesco primo Papa a programmare una app

Ha aggiunto riga di codice a programma su Obiettivi Sviluppo

Papa Francesco ha aggiunto ai numerosi record anche quello di essere stato il primo Pontefice a scrivere una riga di codice informatico, durante il convegno 'Programming for Peace' che si è tenuto in Vaticano. Bergoglio, racconta su Twitter Havi Partovi, il fondatore della Ong 'Code.org', con l'aiuto di tre ragazze ha contribuito a scrivere una app per la promozione degli Obiettivi Sostenibili dell'Onu.

"Papa Francesco è diventato il primo Papa a programmare un computer - scrive Partovi - e ha esortato gli studenti di tutto il mondo ad imparare l'informatica per contribuire alla pace nel mondo". L'evento, organizzato dalla fondazione Scholas Occurrentes, segnava l'inizio di una campagna per introdurre le scienze informatiche nelle comunità svantaggiate.

La app, realizzata dagli studenti invitati, mostra come l'informatica può essere usata per contribuire ai 'Development Goals'. La riga scritta da Papa Francesco, 'setScreen ("por la paz")', ha aggiunto l'espressione 'per la pace' ad un testo commemorativo che appare nella app secondo cui "tutti dovrebbero imparare a sfruttare la tecnologia, per poter usare il proprio potenziale creativo per la pace". Ad aiutare il Pontefice sono state Matilde Fábrega Vivanco, 11 anni, dal Cile, Nicole Rodriguez, 13 anni, da New York, e Liuren Yin, 16 anni, dalla Cina. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA