WhatsApp, contro fake news limita l'inoltro a 5 destinatari

Argine alle condivisioni di notizie false, già testato in India

WhatsApp scende in campo contro la propagazione delle fake news attraverso la sua chat. L'azienda, di proprietà di Facebook, ha annunciato l'imminente introduzione di un limite alle persone con cui si potrà condividere un messaggino. Un testo, una foto o un video ricevuti su WhatsApp potranno essere inoltrati a un massimo di cinque destinatari contemporaneamente, in modo da porre un argine alla diffusione di bufale.

La novità è già stata sperimentata in India, dove WhatsApp l'estate scorsa è stata usata per diffondere false notizie che hanno portato ad atti di violenza e al linciaggio di alcuni individui ingiustamente accusati di traffico di minori. In quell'occasione il governo indiano aveva chiesto "misure immediate" per contrastare la circolazione di fake news.

L'estensione del limite a livello globale, ha spiegato la società sul suo blog, servirà a mantenere WhatsApp fedele al modo in cui è stata progettata: un applicazione per scambiarsi messaggi privati. "Abbiamo deciso il limite di cinque perché crediamo che sia un numero ragionevole per raggiungere gli amici e insieme prevenire gli abusi", ha detto Carl Woog, a capo della comunicazione di WhatsApp, al quotidiano britannico The Guardian.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA