Ecco 56 nuove emoji, c'è anche bitcoin

Velo islamico, yoga e vampiri,pronti a sbarcare sugli smartphone

ROMA - Nell'arsenale di facce gialle e disegnini che equipaggia le tastiere virtuali stanno per entrare 56 nuove emoji, più il simbolo del bitcoin. Il consorzio Unicode, che si occupa di standardizzare i pittogrammi in modo che siano visibili su ogni dispositivo e sistema operativo, ha infatti rilasciato la versione definitiva delle immagini, che ora sono pronte per essere portate sugli smartphone dove sono attese entro l'autunno. Nella nuova infornata entra il supporto al simbolo del bitcoin, la moneta virtuale che negli ultimi mesi sta vedendo decollare il suo valore (al momento supera i 2.500 dollari), insieme a cibi, sport, animali, espressioni e attività che aprono una finestra sulla società.

Tra i disegni che a breve potremo usare in chat e sui social ci sono la donna con il velo islamico, l'uomo con la barba, l'allattamento al seno. Contro la discriminazione di genere esordiscono tre emoji - il giovane, l'adulto e l'anziano - senza tratti riconducibili al genere maschile o femminile.

Nell'elenco di faccine gialle entrano quella con il monocolo e quella col dito indice davanti alla bocca in segno di silenzio, la risata nascosta dalla mano, il sopracciglio alzato e il vomito. Ampio il capitolo fantasy, con maghi, zombie e geni della lampada, elfi, vampiri, fate e tritoni.

Negli sport compaiono l'arrampicata su roccia, lo stone da curling e la slitta, mentre nel guardaroba entrano il cappotto, la sciarpa, i guanti, i calzini e il cappello da baseball. Tra i cibi spuntano in tavola pretzel, torta e cereali, sandwich, bistecca e hummus, lattuga, broccoli e noce di cocco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA