Chariot, l'Uber per le donne

Servizio alternativo a taxi è pensato per sicurezza gentil sesso

Sulle strade statunitensi è in arrivo l'Uber delle donne. Si chiama Chariot for Women ed è un servizio di trasporti alternativo ai taxi proprio come il famoso quanto contestato Uber, ma pensato per la sicurezza del gentil sesso. Le auto di Chariot avranno infatti solo conducenti donne e il servizio, che si richiede attraverso l'app, potrà essere usato solo da donne e da bambini sotto i 13 anni.


    L'idea di Chariot for Women, che sarà lanciato il 19 aprile, è di una coppia di coniugi di Charlton, in Massachusetts.
    Obiettivo è garantire l'incolumità delle donne durante il tragitto in auto, un tema delicato visti anche i casi di denunce per molestie e violenze sessuali ai danni di passeggere sulle auto di Uber.
    Sui veicoli di Chariot si pagherà in base ai chilometri percorsi, in modo simile a quanto avviene sui taxi. Parte dei ricavi saranno devoluti a fondazioni ed enti di beneficenza che si occupano di tematiche femminili.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA