Shopping da tv a tablet 'parla' italiano

Giglio prova in Cina 'second screen' dedicato a moda e lusso

(di Alfonso Neri)

E' italiano il primo progetto per applicare la tecnologia del 'second screen' all'e-commerce: è del network televisivo Giglio group, quotato all'Aim di Borsa italiana, che ha acquistato anche per realizzare questa novità il piccolo operatore 'market place' on line Mf Fashion. "Ci sarà la possibilità per gli utenti di avere televisione e qualsiasi dispositivo come pc, tablet e smartphone direttamente collegati - spiega Alessandro Giglio, presidente e principale azionista del gruppo - in modo da poter fare acquisti on line anche 'in diretta' con la visione di un programma tv".

In Cina la società specializzata Giglio tv, partecipata al 24,5% dalla Simest e con una quota identica dal ministero dello Sviluppo economico, produce anche grazie a un accordo con il Partito dei giovani comunisti cinesi sul canale televisivo di Stato Cctv un programma incentrato sul 'made in Italy'. Ed è questo il brand che si vuole vendere, soprattutto in prodotti della moda e del lusso. Sarà un progetto di 'secondo schermo' un po' al contrario, in quanto - secondo dati del gruppo Giglio - il 70% dei consumi televisivi in Cina avviene in streaming e solo la parte restante tramite la televisione tradizionale.

"Conosciamo progetti di questo genere esclusivamente in Gran Bretagna per le scommesse on line, mentre nessuno applica il sistema alle vendite dirette: puntiamo - aggiunge Giglio - a essere operativi entro l'anno e stiamo valutando una sua applicazione anche negli Usa". Per farlo il network televisivo ha acquisito con un'operazione da un 'enterprise value' di 4,1 milioni la Mf Fashion - il cui nome deriva da quello dei due fondatori e non ha nulla a che vedere con attività del gruppo Class - che ha già come clienti Yoox, Zalando e Amazon buy vip. Giglio ha approvato risultati 2015 con un fatturato in crescita del 20% a 13,9 milioni: per il futuro sta preparando un nuovo piano industriale e punta a un approdo al segmento Star di Piazza Affari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA