Apple chiude Topsy, analizzava trend web

Era stato acquistato due anni fa da Cupertino

A due anni dall'acquisizione, Apple decide di "spegnere" Topsy, un servizio per la ricerca e l'analisi dei dati su Internet e social network, Twitter in testa. Lo annuncia con un tweet la stessa Topsy ("abbiamo cercato il nostro ultimo tweet", di ieri) e se si prova a connettersi al sito topsy.com si apre una pagina ufficiale di Apple che spiega come usare la funzione di ricerca su iPhone, iPad e iPod touch.

La chiusura di Topsy, e il reindirizzamento web alla ricerca sui dispositivi Apple, potrebbe essere un indizio dell'integrazione del servizio e della sua tecnologia (una parte delle sue funzioni era a pagamento) nei servizi di Apple. Topsy - comprato per oltre 200 milioni di dollari - era di fatto un motore di ricerca avanzato dei tweet e dei post pubblici sui social e integrato nei prodotti Apple potrebbe rappresenterebbe una sfida importante a Google. Apple non ha finora dichiarato come intende impiegare il know how di Topsy, ma la nuova ricerca "proattiva" introdotta con iOS 9 potrebbe essere un approdo possibile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA