Appstore Amazon a quota 200mila app

Il negozio digitale di Jeff Bezos ha debuttato tre anni fa

Applicazioni per dispositivi mobili sempre più gettonate, oltre che Eldorado per start up e colossi del web. Un'altra conferma arriva dal negozio di 'app' di Amazon: a tre anni dal debutto - ha annunciato il numero uno Jeff Bezos - l'Appstore ha superato le 200mila applicazioni disponibili, circa il triplo rispetto allo scorso anno, in oltre 200 Paesi. A favore della crescita ha giocato pure l'introduzione della moneta 'virtuale' interna Amazon Coin, per comprare app e giochi.

Essendo nato da poco, Appstore non ha numeri comparabili a quelli dei negozi online di due colossi come Apple e Google, su cui sono infatti disponibili oltre un milione di applicazioni ciascuno. La crescita dell'Appstore di Amazon è legata a diversi elementi, ad esempio gli incentivi per gli sviluppatori tramite il programma 'Developer Select' e gli Amazon Coins, valuta virtuale che facilita gli acquisti interni alle app da parte degli utenti. La scorsa settimana tra l'altro, in occasione del lancio della Fire Tv - la 'scatoletta' simile a decoder per la tv in streaming firmata Amazon - il colosso dell'e-commerce ha offerto a tutti gli acquirenti un 'pacchetto' di mille 'coins'. Il lancio di uno smartphone, come da recenti indiscrezioni, potrebbe essere ulteriore elemento di stimolo per gli sviluppatori e crescita per il suo negozio virtuale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie