Facebook auto-genera video estremisti

La società, passi in avanti nell'eliminare contenuti terrorismo

Facebook ha auto-generato contenuti estremisti, tra cui un video celebrativo jihadista e una pagina business locale di Al Qaida. A denunciarlo - secondo quanto riferito dall'Associated Press - è un informatore anonimo, che ha segnalato il fatto alla Securities and Exchange Commission (Sec), l'autorità statunitense che vigila sulla borsa valori, in quanto Facebook avrebbe mentito agli azionisti asserendo di rimuovere tali contenuti. La società ha risposto evidenziando i passi in avanti nell'eliminazione di questi contenuti.

L'indagine dell'informatore è durata 5 mesi e ha preso in esame diverse pagine di utenti collegati a gruppi che il Dipartimento di Stato Usa ha designato come organizzazioni terroristiche. Lo studio ha evidenziato che per alcune pagine legate a Isis e Al Qaida, e non rimosse, sono stati creati in automatico video e altri contenuti celebrativi, in modo analogo a quanto accade ad esempio con i filmati che Facebook auto-genera per gli utenti a Capodanno o nel giorno del compleanno. Video simili sono stati trovati anche per gruppi di sedicenti nazisti e suprematisti bianchi. In una nota, Facebook ha replicato spiegando che il tasso di rimozione dei contenuti estremisti è "molto più elevato" rispetto a due anni fa, grazie a "investimenti ingenti". "Non sosteniamo di scovarli tutti, e rimaniamo vigili nei nostri sforzi contro i gruppi terroristici di tutto il mondo".

Sul tema era intervenuto anche il Ceo Mark Zuckerberg nel corso della presentazione dell'ultima trimestrale, a fine aprile. "In aree come il terrorismo, per i contenuti legati ad Al Qaeda e Isis, ora il 99% di questi contenuti è eliminato in modo proattivo prima che sia visto da qualcuno", aveva detto.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA