In Italia YouTube supera Facebook per accessi

Esperto, continua crescita Instagram, sorpresa Pinterest

In Italia sorpasso di YouTube su Facebook: a dicembre 35 milioni di italiani avrebbero fatto un accesso alla piattaforma di Google contro i 34.958.000 che hanno visitato il social network di Zuckerberg. Lo sottolinea l'analisi condotta da Vincenzo Cosenza, esperto di social media e autore del blog Vincos.it, a partire dai dati di Audiweb powered by Nielsen. In terza posizione c'è Instagram, seguono LinkedIn e Pinterest.

Secondo la disamina, se YouTube è primo per accessi, Facebook detiene comunque il primato per utenti attivi (31 milioni) che "sono sicuramente di più di quelli di YouTube, mai svelati", rileva Cosenza. La piattaforma in blu è prima anche per tempo speso dagli italiani: oltre 14 ore al mese per utente (media annuale). Segue YouTube che viene usato in media per 5 ore e 20 minuti ogni mese, a poca distanza c'è Instagram che tiene incollati gli italiani allo schermo dello smartphone per circa 5 ore. La sorpresa è Tik Tok, l'app di video molto popolare tra i teenager, "che seppur con un'audience ancora limitata, riesce a coinvolgere i teenager per circa 2 ore e mezza al mese".

Nella classifica degli accessi ai social media, dopo YouTube e Facebook in terza posizione c'è Instagram che continua a crescere, coinvolgendo nuovi utenti e raggiungendo 24,4 milioni di italiani. Un incremento del 61% rispetto al 2017. Segue LinkedIn con un'audience di circa 16,5 milioni di persone (+69% in un anno). La vera sorpresa è Pinterest "che pur volando sotto il radar dei mass media, riesce a sviluppare un pubblico di 12,3 milioni di persone, facendo registrare la crescita maggiore: +142% in un anno", sottolinea l'esperto.

Secondo Audiweb cresce anche Twitter arrivando a superare i 9 milioni e portandosi ai livelli del 2014. Chiudono la classifica Tumblr con 2,6 milioni di audience (+40%), Snapchat con circa 2,4 milioni, ma con un tasso di crescita annuale del 25% e Tik Tok che avrebbe 750.000 visitatori (i dati ufficiali parlano di 2,4 milioni di utenti attivi mensili).

Riguardo il tempo speso, leggermente sopra i 60 minuti di utilizzo si piazza Twitter, mentre immediatamente sotto l’ora troviamo Tumblr (49 minuti) e Pinterest (48 minuti). Snapchat tiene gli utenti coinvolti per circa 28 minuti, mentre LinkedIn soltanto 13 minuti al mese. "Per queste ultime piattaforme è plausibile attendere delle mosse atte ad incrementare l’engagement dei propri utenti con giochi e contenuti video originali prodotti da partner o creator. Insomma l’unico modo per sopravvivere allo strapotere dei giganti sarà quello di attuare strategie volte a prosperare nella propria nicchia", conclude Vincenzo Cosenza.

 


   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA