Scuola crea profili social dei personaggi studiati

Da Dante a Manzoni, a Firenze ideato nuovo metodo d'insegnamento

Ideare e animare profili Instagram di 14 personaggi studiati a scuola, da Dante e Beatrice al Manzoni, passando per Seneca, Aristotele, Machiavelli e Lincoln, ipotizzandone linguaggio e comportamento 'social'. E' la singolare iniziativa su cui sono stati chiamati a sfidarsi circa 100 studenti degli istituti fiorentini. A vincere, con il profilo di Alessandro Manzoni, gli studenti del liceo classico Galileo aggiudicandosi il titolo di scuola più 'social' di Firenze.

La sfida del 'Social challenge', spiega una nota, è un metodo pensato per l'uso dei social network nelle scuole, ideato da DataLifeLab, laboratorio di ricerca dell'Università di Firenze, insieme alla cooperativa di progettazione ReteSviluppo e alla startup tecnologica Kinoa. Il metodo è stato presentato e testato nell'ambito del Forum studenti Firenze, una tre giorni recentemente svolta presso il liceo classico Galileo.

"Il metodo Social Challenge può tranquillamente entrare tra i banchi di scuola - spiega una nota - e aiutare a dare vita a personaggi, materie, nozioni. I social network, piuttosto che essere banditi dalle aule scolastiche, se saputi gestire attraverso format e metodi appropriati, possono divenire un valido strumento per il trasferimento dei contenuti studiati nel linguaggio del quotidiano, oltre che oggetto di discussione e riflessione. E' questa la sfida che Kinoa e Data Life Lab lanciano a insegnanti e studenti, per una scuola ancorata al presente che non abbia paura dei social network ma li utilizzi con arguzia e creatività"
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA