Facebook non teme la Brexit, nuovi uffici a Londra

Nel corso del 2018 il colosso assumerà 800 persone

ROMA - Facebook non teme la Brexit e rafforza la sua presenza nella capitale britannica: apre nuovi uffici a Londra e annuncia l'assunzione di 800 persone nel corso del 2018, aumentando di oltre il 50% la sua forza lavoro nel Paese.

Entro la fine del prossimo anno, riporta il Guardian, Facebook impiegherà nel Regno Unito oltre 2.300 persone e più della metà dei dipendenti londinesi avrà competenze focalizzate sull'ingegneria. Questo renderà Londra seconda solo agli Usa come "hub" di ingegneri del social network californiano.

La nuova sede porta la firma di Frank Gehry e si trova a Rathbone Place, vicino Oxford Circus. Ospiterà anche i team di sviluppo software, marketing, vendite e il LDN_LAB, un acceleratore di start up.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA