Instagram, utenti contro la nuova timeline

Il social delle immagini rassicura, per ora nessun cambiamento

Gli utenti di Instagram sono già nel panico per il timore che la piattaforma sia in procinto di attivare la nuova timeline - annunciata a metà marzo - che mostrerà i post non più in ordine cronologico ma secondo la popolarità decisa da un algoritmo. Sul social delle immagini di proprietà di Facebook alcuni blog coinvolti dai test hanno cominciato a criticare la novità scatenando una protesta virale che ha indotto Instagram a rassicurare i suoi iscritti, almeno per il momento. "Vi ascoltiamo - ha twittato la compagnia - e assicuriamo che non sta cambiando niente al momento col vostro feed. Promettiamo di farvi sapere quando i cambiamenti saranno effettivi".

Anticipando la novità un paio di settimane fa Instagram - di proprietà di Facebook dal 2012 con 400 milioni di utenti attivi mensilmente - aveva affermato che la nuova timeline sarebbe arrivata nei "prossimi mesi", seguendo le orme non solo della stessa Facebook ma anche di Twitter. Tuttavia ieri alcuni blog influenti hanno cominciato a chiedere ai loro utenti di "attivare le notifiche" per i loro post, affermando che la nuova timeline sarebbe stata effettiva da oggi. Richieste diventate in poco tempo virali. Su Change.org è stata lanciata perfino una petizione per chiedere a Instagram di mantenere l'ordine cronologico dei post (in poche ore ha superato 300mila firme).

Il tam tam è stato tale da indurre Instagram a intervenire per precisare che, per ora, il cambiamento non è attivo - ma solo in fase di test - e che quando questo avverrà ci sarà un annuncio ufficiale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA