Google Street V‍iew esplora Petra

Mappe a 360 gradi di oltre 30 siti storici in Giordania

Oltre 30 siti storici e archeologici giordani, fra cui l'antica città di Petra, sono da oggi visitabili anche attraverso gli occhi di Street View, il servizio di Google che offre mappe online a 360 gradi e dal livello stradale. Le immagini sono state scattate dal 'trekker', lo zaino speciale impiegato per i luoghi inaccessibili con attrezzature precedenti che ha esordito in Arizona per mappare il Grand Canyon.

Un tour virtuale col quale la Giordania vuole aprirsi ancora di più ai turisti, che magari online possono avere un'anteprima delle bellezza da ammirare poi in loco. Ad illustrare l'iniziativa, con un post sul blog di Google, è la stessa regina Rania Al Abdullah di Giordania. "Grazie a Google Street View - scrive -, oggi possiamo condividere la storia ricca, varia e piena di orgoglio, del nostro Paese con chiunque abbia una connessione a Internet". "Durante i secoli - ricorda -, antiche civiltà hanno lasciato la loro impronta in Giordania. Tracce della Via della Seta che collegava le regioni del commercio mondiale. Città antiche come la romana Gerasa e Petra, fondata dai Nabatei. Siti religiosi importanti, come il Monte Nebo e il fiume Giordano". "Ecco uno dei motivi per cui adoro questa tecnologia - sottolinea -. Non solo mette in contatto milioni di persone da ogni angolo del mondo, ma rappresenta anche uno strumento per comprendere il passato. E quando comprendiamo meglio le nostre reciproche storie e culture, ci rendiamo conto di quanto le cose che ci accomunano sono ben maggiori di quelle che ci differenziano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA