Mark Zuckerberg 'stupisce' ancora col suo cinese

Intervento di 22 minuti in ateneo Cina postato su Facebook

È boom di visualizzazioni in rete - quasi 3 milioni - per il discorso in mandarino di Mark Zuckerberg in un ateneo cinese. Il fondatore e ceo di Facebook è in viaggio in Cina e nel weekend ha parlato alla Tsinghua University di Pechino sfoderando con orgoglio il suo cinese in un intervento di ben 22 minuti incentrato sulla missione del social network e su consigli agli studenti.

Il fondatore di Facebook aveva già tenuto un breve intervento in cinese un anno fa in una Università della Cina, ma stavolta ha parlato per oltre 20 minuti nella lingua straniera. A settembre aveva parlato in mandarino col presidente cinese Xi Jinping in visita negli Usa.

Zuckerberg ha pubblicato il suo discorso all'ateneo di Pechino su Facebook, con sottotitoli in inglese, ed è stato condiviso da 32 mila utenti generando quasi 3 milioni di visualizzazioni. Questo, ha scritto, "è stato anche il mio primo vero intervento in qualsiasi lingua per condividere come ho cominciato a pensare alla missione di Facebook, cosa mi ha fatto andare avanti nei momenti di sfida e cosa significa oggi la nostra missione per una comunità di un miliardo e mezzo di persone".

Il ceo del social network in blu ha inoltre pubblicato alcune foto del suo viaggio: Xi'an (Sian), antica capitale cinese ed estremità della Via della Seta, nonché dimora del famoso esercito di terracotta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA