Facebook studia integrazione con WhatsApp

Sul web circola schermata nuova funzione

Facebook avrebbe in programma di unificare gli accessi al social network e a WhatsApp, la popolare chat di sua proprietà. In rete sarebbe comparsa una funzione, sembra quasi un test, che reindirizza alla pagina del social network dove c'è una schermata che chiede di dare l'autorizzazione a WhatsApp.

Se questa possibilità si verificasse, nascerebbe un database gigantesco che comprende il miliardo e trecento milioni di utenti attivi di Facebook e i 700milioni di WhatsApp.

La funzione scoperta nelle ultime ore si può verificare su questo  sito. L'integrazione tra le due piattaforme consentirebbe di semplificare l'accesso e di condividere, ad esempio, la lista di amici e la rubrica. Facebook ha già una chat interna, Messenger, che ha 500 milioni di utenti e permette anche le chiamate Voip, cioè via web. Questa mossa potrebbe essere l'inizio dell'unificazione di tutti i servizi dell'ecosistema Facebook sotto un unico cappello.

WhatsApp è stata acquistata dalla società di Mark Zuckerberg un anno fa per 19 miliardi di dollari, ogni giorno sulla piattaforma passano oltre 30 miliardi di messaggi. La chat è in grande espansione, dopo il rilascio della versione web per gli utenti Android, sembra sia sempre più vicina la funzione di chiamata VoIP, un'offensiva a servizi molto diffusi e popolari come Skype.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA