Nel 2020 vendite smartphone a +3%

Analisti, traina il 5G con dispositivi meno costosi

ROMA - Dopo il -2% del 2019, quest'anno le vendite mondiali di smartphone cresceranno del 3%, raggiungendo 1,57 miliardi di unità. Lo prevedono gli analisti di Gartner, secondo cui a fare da traino saranno i telefoni 5G grazie anche alla disponibilità di prodotti meno costosi. A livello geografico il mercato più florido sarà quello cinese, con un incremento del 5,1% a quota 432 milioni di unità.

Un incremento del 5,7% si registrerà nei mercati maturi dell'Asia Pacifico (31,8 milioni di pezzi), mentre un +5,9% interesserà il Medio Oriente e Nord Africa (78,2 milioni).

In Europa occidentale le vendite di smartphone cresceranno dai 144,1 milioni del 2019 a 147,4 milioni nel 2020 e a 150,2 milioni nel 2021, proseguono i ricercatori. Meno movimentato il mercato in Europa orientale, con 48,4 milioni nel 2019, 48,5 nel 2020 e 49,1 nel 2021. In Nord America, nei tre anni in esame si passerà da 152,8 a 155,3 e a 158,6 milioni di dispositivi venduti. A livello globale, quest'anno le vendite di smartphone 5G si attesteranno a 221 milioni di unità, pari al 12% del totale, e nel 2021 raddoppieranno a 489 milioni.(ANSA).

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie